angelica pianarosa

SURREALIST BAG

THOM-BROWNEBorsa, Thom Browne, f/w 2017

Thom Browne, vincitore del CFDA Menswear Designer of the Year Award nel 2016, 2013 e 2006, del GQ Designer of the Year del 2008 e del Cooper Hewitt National Design Award nel 2012, ha avuto il merito, in circa 15 anni di carriera, di sovvertire i canoni della sartorialità maschile e dell’abbigliamento classico, sposando il rigore con l’ironia. Non sono da meno le sue collezioni di accessori: accanto a tote bag rigorose, illuminate solo da righe trasversali a contrasto, a zaini super minimali e valigette da businessman d’altri tempi, spuntano figure giocose realizzate in pelle martellata, riflesso di un animo irriverente e di una predilezione per atmosfere surrealiste che da sempre caratterizzano le creazioni del designer americano. A cura di Angelica Pianarosa, Foto Michele Gastl. 

Thom Browne, honored with the CFDA Menswear Designer of the Year Award in 2016, 2013 and 2006, the GQ Designer of the Year in 2008 and the Cooper Hewitt National Design Award in 2012, can take the credit, in almost 15 years of career, for having subverted the codes of men tailoring and classic wear, combining rigor with irony. The same for his accessories collections: next to geometric tote bags, brightened up only by contrasting diagonal stripes, minimal backpacks and briefcases for old times’ businessmen, appear playful figures, made of pebble grain leather, that reflect an irreverent attitude and a predilection for surrealism that has always characterized the designer’s creations. Edited by Angelica Pianarosa, Ph. Michele Gastl.

SARTORIAL SKATING

PALM-ANGELS

Felpa, Palm Angels, f/w 2017.

Palm Angels nasce dall’idea di Francesco Ragazzi di tradurre in una collezione le suggestioni catturate in un suo reportage fotografico (diventato un libro) sugli skaters di LA: sia l’influenza street che quella sportiva sono evidenti, ma sono “disciplinate” dalla tradizione sartoriale italiana. La felpa fotografata fa parte dell’attuale collezione a/i, e condensa in un solo capo alcuni tra i maggiori trend di stagione: lo sportswear nobilitato, il velluto a coste, e infine le bande logate, che saranno anche un caposaldo (piccola anticipazione) della p/e 2018. A cura di Angelica Pianarosa, Foto Michele Gastl. 
Palm Angels started from the idea of Francesco Ragazzi of translating in a collection the mood he captured in a photo report (that became a book) about the LA skaters: the street and sport influence are clear, but they are “disciplined” by his italian sartorial background. This sweatshirt is part of the f/w collection and mixes in a garment some of the main trends of the season: ennobled sportswear, corduroy, and logos on banded strips, that will be a trend (little preview) also of s/s 2018. Edited by Angelica Pianarosa, Ph. Michele Gastl.

UNDERSTATED COOLNESS

HERMES

Marsupio e Cappellino, Hermès, f/w 2017.

Per l’uomo Hermès f/w 2017, la designer Véronique Nichanian ha voluto, riuscendoci, realizzare una collezione che fondesse un look giovane e cool con quel senso di lusso timeless proprio della maison. “Ci sono tanti modi diversi per esprimere il concetto di mascolinità” afferma la Nichanian; per questa stagione la mascolinità è fatta di proporzioni inusuali negli abiti (spalle più ampie, pantaloni più stretti o più larghi, vita più alta), e di accessori tipicamente casual e teen, resi però understated dall’uso di colori scuri e materiali pregiati. Il berretto da baseball con stilizzato ricamo robot è realizzato in drap de cachemire idrorepellente, mentre il marsupio, portabile sulla schiena, a spalla o sul davanti, è fatto di Taurillon Cristobal con dettagli in palladio spazzolato. A cura di Angelica Pianarosa, Foto Michele Gastl.
For the Hermès f/w 17 man, the designer Véronique Nichanian

… Continua a leggere →

STYLE FASHION ISSUE – ACTION DA POLTRONA E DA SCHERMO

Trend: Casual & Glam

DISTINGUISHED ROCKSTAR

JIMMY-CHOO

Stivaletti, Jimmy Choo, f/w 2017.

Dal 1996, anno della sua nascita, il brand Jimmy Choo è entrato a pieno titolo nell’empireo delle icone per i shoes-addicted: da sempre emblema della scarpa fashion ma di carattere, di lusso ma un po’ irriverente. Uno dei modelli di punta dell’ a/i maschile è uno stivaletto affusolato che incarna l’ispirazione di stagione, ovvero un rock ingentilito, con dettagli grintosi come il cinturino che avvolge la caviglia. Nella versione più “convinta” ci viene proposto in cavallino maculato, timidi astenersi. A cura di Angelica Pianarosa, Foto Michele Gastl. 

From 1996, year of birth, Jimmy Choo with full right has been considered one of the icon brands for shoes-addicted: symbol of the fashionable shoe but with attitude, luxurious but a little irreverent. One of the most important styles for this f/w is a sleek ankle boot that embodies this season’s inspiration of refined rock, with the metal ring that wraps the ankle. In the most “committed” version, the upper is finished in leopard-print pony hair. Shy guys abstain. Edited by Angelica Pianarosa, Ph. Michele Gastl.